Hai ricevuto una nostra lettera?
Ti consigliamo di contattarci per poterti fornire tutte le informazioni del caso.

Recupero crediti stragiudiziale

Area
Legale

Pagamenti Online

Multiutilities

Il team Crearci rappresenta in Italia una delle realtà aziendali più avanzate nel settore recupero crediti pertinenti le utenze attive e cessate, domestiche e business, di gas, acqua, elettricità etc.

Partner Eni da oltre un decennio, Crearci ha registrato performance storiche mai raggiunte in precedenza da nessun’altra azienda in Italia.

La specializzazione riguarda le utenze attive e cessate rispetto alle quali, Crearci adotta procedure differenziate.

La prestazione dei servizi offerti nel corso degli anni, sia prima che successivamente alle varie incorporazioni, ha interessato:

  • Napoletana gas Spa
  • Fiorentina gas Spa
  • Siciliana gas Spa
  • Italgas Spa
  • Eni Gas & Power Spa ( Leggi dichiarazione Eni )

Nei 10 anni di collaborazione i servizi prestati hanno riguardato le attività seguenti:

  • recupero morosità utenze attive
  • recupero morosità utenze cessate
  • rintraccio utenti
  • rintraccio utenti irreperibili
  • individuazione di proprietario/amministratore in caso di immobile vuoto
  • fornitura di certificati anagrafici in caso di utenti deceduti / utenti trasferiti
  • fornitura di nominativo e recapito telefonico in caso di immobile occupato da utilizzatore diverso da quello ufficiale
  • fornitura di generalità del curatore/liquidatore in caso di clienti soggetti a procedura concorsuale o liquidazione

Nel solo caso di fallimento della procedura stragiudiziale Crearci fornisce, in funzione delle opzioni concordate con la mandante,  per ciascun utente moroso: adeguata documentazione che attesta il tentativo di recupero finalizzato alla messa a perdita dei crediti.

La documentazione succitata puo’ essere corredata da diversi allegati quali: copia raccomandata A/R; ricerca anagrafica per sconosciuto o trasferiti; visura CCIAA; certificato di morte o ricerca eredi in caso di utenti deceduti etc.

Le procedure di recupero applicate si distinguono prioritariamente in funzione dell’esistenza o meno del rapporto di fornitura. Nel caso di utenze cessate, la procedura che si propone è del tipo “decisiva”, processo di recupero che si pone come unico obiettivo l’estinzione dell’insoluto e che consegue straordinari risultati.

Per le utenze attive, Crearci propone una procedura del tipo “persuasiva”. L’attenzione si concentra sulla tutela del rapporto di fornitura con il cliente, si assumono toni estremamente accomodanti, assimilabili ad un deciso ma cortese sollecito.

L’elevato know-how acquisito nel corso degli anni consente il raggiungimento di performance settoriali che segnano nuovi traguardi per il settore del recupero crediti multi utility. Crearci Srl, in ambito Eni Spa, si misura costantemente con altri competitor e negli ultimi anni, come da dichiarazione di Eni Spa, consegue in assoluto i migliori risultati nazionali.

Procedura Multiutility – Rapporti Cessati

Il modello di procedura di recupero che si propone, semplicemente come esempio, è del tipo “persone fisiche” appartenente alla classe delle procedure decisive. Costituita da un insieme programmato e coordinato di azioni individualizzate, si compone da un minimo di 20 azioni svolte in un massimo di 70 giorni.

 

In particolare:

N° 5 contatti epistolari ad hoc. Stilisticamente redatti secondo la tecnica del copy-writing, consentono di convincere il lettore ed influire sul suo processo decisionale.

  • Ripetuti contatti telefonici (mediamente n. 10) intrattenuti da personale qualificato, calibrati per forma e contenuti in funzione del presunto livello culturale, della zona di residenza, della eta’ e del sesso dell’interlocutore.
  • Visite domiciliari n. 2
  • Telegramma n. 1
  • Mediazione ed intervento dei legali Crearci: negoziazione e formale minaccia stragiudiziale di adire la procedura legale
  • Racc A/R di messa in mora sottoscritta dai legali Crearci (opzionale)

Procedura Multiutulity – Rapporti Attivi

Il modello di procedura di recupero che si propone, semplicemente come esempio, è del tipo “persone fisiche” appartenente alla classe delle procedure persuasive. Costituita da un insieme programmato e coordinato di azioni individualizzate, si compone da un minimo di 13 azioni svolte in un massimo di 60 giorni.

In particolare:
N° 3 contatti epistolari ad hoc. Stilisticamente redatti secondo la tecnica del copy-writing, consentono di convincere il lettore ed influire sul suo processo decisionale.

  • Ripetuti contatti telefonici (mediamente n. 7) intrattenuti da personale qualificato, calibrati per forma e contenuti in funzione del presunto livello culturale, della zona di residenza, della eta’ e del sesso dell’interlocutore.
  • Visite domiciliari N° 2
  • Notifica stragiudiziale di interruzione della fornitura Si precisa che le procedure adottabili sono ulteriormente personalizzabili in funzione delle specifiche esigenze della committente.

I numeri

Esempi di performance

Utenze attive con fatture scadute fino a 9 mesi

*Performance  ottenuta  nel gennaio 2011 per Eni Gas & Power nelle seguenti regioni: Sicilia, Puglia, Piemonte, Friuli e Trentino.

 

Utenze cessate con fatture scadute da oltre 9 mesi fino a 24 mesi

Servizi a valore aggiunto

La qualità del contributo che si offre costantemente non è misurata esclusivamente dalla performance in termini d’incasso, ma anche alla fornitura di servizi collaterali a valore aggiunto:

Risoluzione massiva delle contestazioni. Il knowledge acquisito nell’esperienza pluriennale consente di gestire in maniera autonoma la quasi totalità delle obiezioni degli utenti. Nell’anno 2010, il numero delle contestazioni girate alla mandante è stato inferiore all’1,4% del numero delle pratiche affidate, con un intuibile “alleggerimento” delle procedure amministrative interne alla mandante. Nel dettaglio si elencano di seguito le fattispecie per le quali Crearci ha maturato una completa conoscenza:

  • Aspetti contabili delle multiutilities
  • Fatturazione in acconto basata su stima di consumi
  • Sovrastima delle fatture
  • Compensazione su fatture
  • Voltura e cessazione dell’utenza in caso di trasferimento/trasloco/morte dell’utente.
  • Gestione posizione di liquidazione/fallimento società
  • Cessazione amministrativa dell’utenza ed effettiva interruzione della fornitura.
  • Mancato recapito della fattura.
  • Auto lettura dei consumi

Consulenza erogata all’utenza,  destinata al chiarimento di tutte le condizioni contrattuali, spesso ignorate al momento della sottoscrizione, finalizzata all’adempimento futuro di tutti gli obblighi contrattuali.